Home / Amore e dintorni / I ragazzi di Unieuro, il musicista e la più bella storia di questo Natale
unieuro musicista natale

I ragazzi di Unieuro, il musicista e la più bella storia di questo Natale

Ce ne sarebbero tante da raccontare, ma per me questa è la più bella storia di questo Natale. Una storia di commessi, di silenzi, di musica e di gesti semplici ma grandi. La storia dei lavoratori Unieuro di Varese, piena di sensibilità e di attenzione, capace di emozionare e di regalare un sogno accarezzato a lungo.

Insomma, dietro quei commessi che sembrano ai più il corredo dei luoghi del commercio, si nascondono sensibilità capaci di questo bellissimo gesto. Alla faccia di chi li giudica lamentosi e scorbutici, soltanto perché vorrebbero esercitare il diritto alle feste e al riposo domenicale.

Grazie ragazzi di Unieuro Varese Saffi, questa storia scovata in rete infonde ottimismo e voglia di una società migliore. Di una società capace ancora di sognare…

A Natale si è tutti più buoni. Da Unieuro Varese Saffi ancor di più!!
Il tutto ebbe inizio qualche settimana fa, quando “G”, questo il nome di fantasia del giovane ragazzo semplice ed educato, che il pomeriggio di quasi tutti i giorni si presentava all’interno del negozio. Lo percorreva tutto, fino ad arrivare nel reparto in cui lavoro io.
Il giovane musicista si soffermava sempre davanti ad una tastiera della Yamaha e, come un giovane innamorato, con i suoi spartiti in mano la toccava, l’accarezzava e cominciava a suonarla. In silenzio arrivava ed altrettanto in silenzio se ne andava.
I suoi occhi si illuminavano e tutti noi lì, rapiti dallo stress natalizio, nel via vai udivamo le sue note con piacere e delizia. Non c’è voluto molto per capire quanto questo ragazzo fosse innamorato della musica e dallo strumento, di quella tastiera della Yamaha.
Nel contempo, tutti noi avevamo capito quanto questo sogno per lui fosse difficilmente realizzabile.
Ma oggi qualcosa è cambiato. “G” è entrato nel negozio e lo ha percorso tutto come sempre, fino ad arrivare al suo inafferrabile sogno. Oggi quel sogno è divento una realtà grazie ai ragazzi di Unieuro che, tutti assieme, hanno organizzato una colletta.
Al fianco della sua amata tastiera oggi ce n’è un’altra, nuova di zecca. Con tanto di pacco regalo… SOLO SUA!! Non vi dico la commozione di “G” e di noi tutti. A volte anche un semplice gesto può trasformarsi in un sogno!
Personalmente sono orgoglioso di far parte di questo gruppo formato da ragazzi e ragazze meravigliosi!!
Che sia per “G” e per tutti voi un Natale pieno di gioia!!
Buon Natale 💋💖
P.S. Questo fatto avrebbe dovuto rimanere tra noi del punto vendita, ma ho pensato che un gesto così meritevole, di questi tempi dove vige e regna l’indifferenza verso il prossimo, avrebbe meritato una giusta e meritata condivisione.
Un plauso particolare per Roby Bikers (che mi ha sgridato per averlo postato 😢) ideatore e promotore del gentil gesto!!

Cos’altro potrei aggiungere? Chapeau!!

About Francesco Iacovone

Mi occupo di tutela collettiva dei diritti dei lavoratori. A me piace definirmi un lavoratore prestato al sindacato, anche se formalmente faccio parte dell’Esecutivo Nazionale USB... [Read more]

Leggi anche

palazzo chigi pastore gabriel

Roma: non siamo a Palazzo Chigi, questa è la storia di Gabriel il pastore

Share Siamo a Roma e questo è Gabriel il pastore. Siamo a Roma, a pochi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.