Home / Conflitto / Primo Maggio: Zara risponde con la forza ai lavoratori “armati” di fiori e auguri

Primo Maggio: Zara risponde con la forza ai lavoratori “armati” di fiori e auguri

Il Primo Maggio, nel giorno dei lavoratori, la risposta di Zara ai manifestanti che erano “armati” di fiori e di “auguri”, è eloquente. Il video ci mostra il rispetto che le multinazionali del commercio riservano ai propri dipendenti.

Un Primo Maggio di lotta contro le liberalizzazioni degli orari nel commercio e le condizioni insopportabili dei lavoratori del settore. Una manifestazione riuscita in tutta Italia alla quale Zara ha risposto con una vera e propria aggressione. Dimostrazione di quanto l’iniziativa di oggi sia capace di innervosire i padroni del commercio.

A Roma la sicurezza e la direzione hanno cacciato via le dipendenti e una stessa delegata RSU del negozio, avvalendosi dell’ausilio della polizia; mentre a Milano un nostro dirigente sindacale è stato spintonato, è stato trasportato dal 118 in ospedale e tutt’ora siamo in attesa di sapere la prognosi. A Bologna è riuscito un corteo all’interno del punto vendita, vigilato da un nutrito schieramento delle forze dell’ordine

Insomma, le multinazionali del commercio non ammettono la protesta e ricorrono alla repressione per proseguire nell’opera di smantellamento dei pochissimi diritti rimasti. Ora basta, l’arroganza di Zara non è accettabile. I lavoratori non si toccano e non sarà certo questa vera e propria aggressione a fermare le nostre giuste rivendicazioni.

About Francesco Iacovone

Mi occupo di tutela collettiva dei diritti dei lavoratori. A me piace definirmi un lavoratore prestato al sindacato, anche se formalmente faccio parte dell’Esecutivo Nazionale USB... [Read more]

Leggi anche

carrefour h24 video notte

Carrefour h24: i video della notte arrivano fino in Grecia

Share L’USB, a Roma, assieme ai delegati del commercio, ha passato la notte tra lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.