Monthly Archives: Giugno 2014

La cassa: uno strumento di tortura

lavoro cassiera pensieri parole

Proviamo a ricordare il nostro primo giorno di scuola, a tutti noi è stato assegnato un banco di un’aula. Poco importa se a Catanzaro, a Terni o a Trieste, in ogni caso quel banco era circondato da altri banchi “di fronte ad una cattedra” posta sopra una pedana. Questa disposizione …

Leggi Tutto

Femminicidio: tra falsi mostri e voyeurismo

donne violenza femminicidio media

Occorre fare una premessa: è sconvolgente pensare a come un uomo possa prendere un coltello e, dopo aver colpito alle spalle la moglie, possa uccidere senza pietà la figlia di 5 anni e il figlio di 20 mesi; è sconvolgente pensare che questo atroce gesto è compiuto nell’intervallo tra un momento …

Leggi Tutto

Ai mondiali di calcio io tifo per i bambini di Ipanema

mondiali calcio brasile francesco iacovone

Finalmente ho maturato la mia decisione, ai mondiali di Brasile 2014 io tifo per i bambini di Ipanema, mi ha tolto ogni dubbio la frase pronunciata da uno dei responsabili della polizia militare brasiliana: «se i bambini sanno tirare le pietre, allora sanno anche morire». . I bambini non sono …

Leggi Tutto

La busta paga: come si legge?

busta paga diritti risposte pensieri parole

La busta paga, croce e delizia dei lavoratori tanto da rappresentare uno degli argomenti più frequenti che aleggiano nelle stanze sindacali. Tra detrazioni, trattenute, assegni familiari, superminimi, addizionali (tutto quel groviglio di voci che troviamo in busta paga), il lavoratore molto spesso fatica a comprendere se la retribuzione effettiva da …

Leggi Tutto

Dal camper: cronaca di uno sciopero della fame

lavoro sciopero pensieri parole

Ognuno di noi si basa, nel formulare i propri giudizi, sulle prime impressioni. La regola, a cui è quasi impossibile sottrarsi, vale anche per le cose: il primo sguardo ad un camper, soprattutto se è estate, ci fa subito pensare ad una vacanza. Questa notte sul camper c’è una famiglia: Paolo e …

Leggi Tutto

L’insostenibile solitudine della cassiera

insostenibile solitudine cassiera pensieri parole

Quanta solitudine deve aver provato Ombretta davanti a quel fucile a canne mozze brandito da un criminale a pochi passi da lei? Quanto interminabili sono stati quegli attimi che hanno preceduto lo sparo che le ha trafitto il petto? E’ di qualche giorno fa la notizia dell’ennesima rapina ai danni …

Leggi Tutto