Home / Lavoro / Dolce & Gabbana: Irene scrive a Bianca Balti, per una volta testimonial delle commesse
dolce gabbana bianca balti

Dolce & Gabbana: Irene scrive a Bianca Balti, per una volta testimonial delle commesse

Sabato pomeriggio, un post di pancia su Instagram, un post da donna a donna:

Cara Bianca Balti, ti scrivo per denunciare quello che l’azienda di cui tu sei testimonial sta combinando. Tu sei mamma e sei donna e la griffe di cui sei testimonial, Dolce & Gabbana, sta licenziando 4 giovani mamme. Un atto ingiustificato e senza nessuna pietà. Sono le stesse giovani mamme che hanno continuato a lavorare anche dopo l’incendio dell’aeroporto di Fiumicino avvenuto nel 2015.
Cara Bianca, da donna a donna ti chiedo di intercedere con l’azienda affinché questi licenziamenti vengano ritirati. In questo schifo di storia queste donne non possono fare neanche la terribile scelta tra lavoro e salute, ma dopo essersi intossicate per garantire il profitto agli stilisti, sono state licenziate senza alcun riguardo.
Bianca, dai voce a queste commesse: per una volta, una sola, fai loro da testimonial!!

About Francesco Iacovone

About Francesco Iacovone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.