Home / Lavoro / Il grido dei commessi: partecipa al sondaggio
sondaggio lavoratori commercio

Il grido dei commessi: partecipa al sondaggio

Cara lavoratrice, caro lavoratore,
le aziende del commercio effettuano i sondaggi solo sulla soddisfazione dei clienti. Questo sondaggio(*), compilato già da 953 lavoratori del settore, rappresenta una fotografia abbastanza realistica che vede il 98,2% dei lavoratori del commercio contrario al lavoro domenicale e festivo; l’81,7 % che non riesce a conciliare i tempi di vita con il lavoro; il 99,6% che trova questo lavoro stressante, ma per l’87,1% è importante o molto importante. Nel sondaggio c’è molto di più: aspetto anche le tue risposte.

* Il questionario NON vuole avere alcun valore statistico (non si tratta di dati basati su metodi di rilevazione scientifica applicati ad un campione)


Segui Not 4 $al€ su Facebook

About Francesco Iacovone

Mi occupo di tutela collettiva dei diritti dei lavoratori. A me piace definirmi un lavoratore prestato al sindacato, anche se formalmente faccio parte dell’Esecutivo Nazionale USB... [Read more]

Leggi anche

lavoro festivo fornero jobs act

Festivo, Fornero e Jobs Act: storica sentenza a favore dei lavoratori del commercio

C’è chi dice che la legge Fornero e il Jobs Act sono le leggi che …

8 Comm.

  1. I negozi devono rimanere chiusi alla domenica e festivi !!!!!!!!!

  2. Cambierà qualcosa…..?

  3. Non è giusto che i negozi lavorino Festività e domeniche… lo shopping non è un servizio indispensabile…!!!!allora apriamo poste , banche
    e scuole…!!!!!

  4. Spero serva a qualche cosa.
    La GDO è diventata una schifezza e sei trattato malissimo per non parlare che stanno facendo di tutto per eliminare i vecchi contratti per assumere ragazzini giovani senza esperienza che costano pochissimo visto i contratti fatti……

  5. In campagna elettorale nessuno si interessa dei e delle commesse, delle madri commesse, che vogliono un par- time anche solo di 36 ore settimanali e le viene rifiutato…. di ragazze che vogliono passare giustamente le domeniche in compagnia di amici…. di padri, mariti, mogli……
    Che si mettesse qualcuno una mano sul cuore e prendesse in mano questa faccenda di domeniche e festivi.
    Ilaria

  6. ormai ho perso ogni speranza noi commesse ormai lavoreremo 7 giorni su 7 per sempre ,sottopagare

  7. Io sono un caso fortunato.. la mia azienda non lavora le domeniche e tende a rispettare contratto e diritti dei lavoratori. MA C”E’ QUALCUNO CHE NON STA COME ME. E ALLORA GUARDIAMOCI INTORNO. Tutti abbiamo il diritto e il dovere di ascoltare e cercare una risoluzione per chi è in difficoltà. E qua la difficoltà sta nel subire condizioni ingiuste, non più umane ed eticamente inqualificabili lo. Si può stare la domenica senza acquisto? SI DEVE. In nome di una società civile e solidale. Che ti permetta ancora di vivere la quotidianità con la tua famiglia e che non ti metta al servizio del dio denaro,

  8. Io lavoro nel settore da 18 anni… la mia prima azienda, e dico mia, perché mi faceva sentire parte integrante di essa, era molto più “morbida “… poi purtroppo dopo 20 anni ha fallito e mi sono ritrovata catapultata in un mondo completamente diverso pur restando nello stesso settore. Un mondo fatto di dati, statistiche, percentuali, Delta positivi e Delta negativi… ma io dovrei solo pensare alla bellezza delle persone…. stress e pressione fanno ormai parte della mia vita quotidiana ma io nn ce la faccio più.. per nn parlare del mio livello . Faccio un milione di cose che nn mi competono e se nn lo fai…quella è la porta… ridarei indietro volentieri gli 80€ per qualche domenica a casa o qualche festa passata in famiglia….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.